Cosa succede se il venditore non vuole stipulare il rogito?

Come si procede in un preliminare di vendita se il venditore si rifiuta di stipulare il rogito?

rogito

Cos'è il preliminare di vendita?

Prima di capire cosa succede nel caso in cui il venditore non voglia stipulare il rogito, è bene chiarire cosa sia il preliminare di vendita. Si tratta del cosiddetto "compromesso", il contratto con il quale il futuro venditore e il potenziale acquirente si impegnano a stipulare, entro un termine stabilito, un successivo contratto definitivo, cioè il rogito. Proprio con il rogito avverrà il passaggio di proprietà del bene.

Cosa succede se per una ragione qualsiasi il venditore si rifiuta di presentarsi dal notaio per la stipula del contratto? Se cioè non firma il rogito?

Se il venditore non firma il rogito

La prima cosa che l'acquirente può fare in questo caso è inviare alla controparte una formale lettera di diffida ad adempiere. L'obiettivo? Intimare il venditore a presentarsi alla data convenuta dinnanzi al notaio per la stipula del rogito.

Nel caso in cui, in seguito alla formale lettera di diffida, il venditore non dovesse presentarsi, allora l'acquirente potrà procedere per vie legali. Potrà quindi rivolgersi al tribunale per ottenere una sentenza che produca gli stessi effetti del rogito non concluso. In sostanza, sarà la sentenza stessa a trasferire la proprietà dell'immobile all'acquirente, e non il contratto. Quindi, anche se manca il consenso del soggetto inadempiente cioè il venditore, la proprietà dle bene verrà trasferita all'acquirente.

In questo caso, l'acquirente del bene dovrà pagare quanto dovuto per il bene immobile: sarà quindi il giudice a fissare le modalità e i tempi di versamento della somma residua. Inoltre, la sentenza potrebbe stabilire la condanna del venditore al risarcimento di eventuali danni subiti nel frattempo dal futuro acquirente per il ritardo.

Risoluzione del contratto preliminare

In alternativa alla prima soluzione, l'acquirente può richiedere al giudice la risoluzione del contratto preliminare, cioè lo scioglimento di ogni vincolo a comprare e vendere. In sostanza, l'acquirente non sarà più obbligato a diventare proprietario dell'immobile.

Per scegliere quest'ultima via, bisogna però che l'adempimento da parte del venditore sia grave: l'autorità giudiziaria dichiarerà sciolto il contratto e potrà condannare la parte inadempiente al risarcimento del danno subito in conseguenza della mancata vendita. Effetto della risoluzione: la restituzione della somma versata o dell'immobile se era già stato consegnato all'acquirente.

Caparra confirmatoria

Qualora nel contratto preliminare sia prevista la caparra confirmatoria, la parte adempiente potrà esercitare in suo diritto di recesso e pretendere la restituzione del doppio della caparra versata al venditore. Il doppio della caparra è dovuto dalla parte inadempiente a titolo di risarcimento del danno che non dovrà essere provato. In questo caso non sarà possibile chiedere all’autorità giudiziaria il risarcimento di ulteriori danni.

Leggi anche -> Consegna chiavi prima del rogito: come tutelarsi?

Tag: Agenti Immobiliari, Amministratori Condominio, atti immobiliari, Come Fare Per, compravendita immobiliare, Immobiliare, Notai, Privati, rogito

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com.

Riproduzione riservata ©

Autore: Redazione

Redazione

La Redazione di Smart Focus è composta da esperti in fiscalità e tributi (commercialisti, fiscalisti e tributaristi), in normative e legislazione (notai ed avvocati) nonché da professionisti (ingegneri, architetti, geometri, esperti visuristi, agenti immobiliari), in grado di affrontare le tematiche di attualità economica, fiscale e tributaria con l’obiettivo di fornire sempre informazioni complete, chiare ed aggiornate in modo semplice ed immediato.

Potrebbero interessarti anche

Aggiungi un commento

TROVA CIO' CHE TI SERVE
    Visura Italia Smart Focus banner sidebar

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti per essere sempre aggiornato su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi.

    Seguici

    smart-focus-visureitalia-banner-pubblicita