Scadenze fiscali febbraio 2019: le date da segnare nel calendario

News, Imprenditori

La fattura elettronica non è più una novità, ma la quotidianità. È trascorso un mese dalla sua introduzione e rientra ufficialmente tra le scadenze fiscali di febbraio 2019 insieme agli adempimenti periodici, gli elenchi Intrastat e la liquidazione IVA. Le date da segnare assolutamente nel calendario sono il 18 e il 25 febbraio, ma anche il 28. Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali di febbraio 2019.

Scadenze fiscali febbraio 2019

Quali sono le scadenze fiscali febbraio 2019

Come ogni mese, prima di passare all'analisi degli adempimenti fiscali, è doveroso premettere che le date riportate potrebbero subire delle variazioni nel corso del tempo e per questo motivo vi consigliamo di visionare anche lo scadenzario ufficiale dell'Agenzia delle Entrate.

15 febbraio

Il primo appuntamento degno di nota riguarda l’emissione della fattura differita delle operazioni effettuate a gennaio. L’Agenzia delle Entrate fissa al 15 febbraio la scadenza per "l'emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente”. Nella fattura elettronica sarà necessario indicare la data e il numero del documento di riferimento.

Per approfondire sull'argomento vi consigliamo la lettura dell'articolo >> Fattura elettronica 2019: come mettersi in regola

18 febbraio

A questa data corrisponde, invece, il termine per:

  • la liquidazione IVA per i contribuenti mensili;
  • l’invio all'Agenzia delle Entrate delle fatture elettroniche,ovvero i relativi file XML, da parte dei contribuenti che hanno optato per la liquidazione Iva mensile;
  • gli adempimenti periodici IVA, IRPEF e contributi INPS. Termine slittato a lunedì 18 poiché la scadenza ordinaria del 16 cade di sabato.

25 febbraio

Questo è altro lunedì importante da appuntare sul calendario. Entro il 25 febbraio si dovranno presentare gli elenchi Intrastat delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti dei soggetti UE. 

28 febbraio

In questa data dovrebbe fare ufficialmente il suo esordio l’esterometro, entrato in vigore insieme alla fatturazione elettronica il 1° gennaio 2019.

Tuttavia, nello scadenzario ufficiale dell’Agenzia delle Entrate non è indicato il suo termine. L'esterometro è un nuovo regime per la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute a gennaio verso operatori esteri e che va a sostituire lo spesometro, il quale dovrà essere inviato questo mese per l'ultima volta relativamente al quarto trimestre 2018.

Fonte: agenzia delle entrate

Tag: News, Imprenditori

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com.

Riproduzione riservata ©

Autore: Redazione

Redazione

La Redazione di Smart Focus è composta da esperti in fiscalità e tributi (commercialisti, fiscalisti e tributaristi), in normative e legislazione (notai ed avvocati) nonché da professionisti (ingegneri, architetti, geometri, esperti visuristi, agenti immobiliari), in grado di affrontare le tematiche di attualità economica, fiscale e tributaria con l’obiettivo di fornire sempre informazioni complete, chiare ed aggiornate in modo semplice ed immediato.

Potrebbero interessarti anche

Aggiungi un commento

TROVA CIO' CHE TI SERVE
    Visura Italia Smart Focus banner sidebar

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti per essere sempre aggiornato su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi.

    Seguici

    smart-focus-visureitalia-banner-pubblicita