Differenza tra certificato casellario giudiziale e carichi pendenti

Avvocati, Normative

Ci siamo occupati diverse volte dei certificati casellario giudiziale e carichi pendenti, analizzandone le caratteristiche, gli usi e le tipologie. Non ci siamo però ancora soffermarti sulla differenza tra questi due documenti. Vediamo, quindi, in cosa si distinguono il certificato carichi pendenti e il casellario giudiziale del Tribunale.

differenza-tra-certificato-casellario-giudiziale-e-carichi-pendenti-2-visureitalia

Certificato carichi pendenti e casellario giudiziale del Tribunale a confronto

Entrambi i certificati sono rilasciati in bollo dall'Ufficio del Casellario Giudiziale presso la Procura della Repubblica e sono validi ad uso legale.

Il Certificato dei carichi pendenti deve essere richiesto quando il procedimento è ancora pendente, ovvero ci si trova ancora nella fase delle indagini o in quella del processo.

Il Certificato del Casellario giudiziale Tribunale riporta, invece, le condanne penali definitive e alcuni provvedimenti in materia civile e amministrativa a carico di un soggetto. 

Riassumendo, il primo elenca i procedimenti in corso e non ancora irrevocabili, mentre il secondo le condanne penali definitive. Quest'ultimo contiene, quindi, le iscrizioni relative a provvedimenti passati in giudicato o definitive in materia penale, civile e amministrativa.

I certificati rilasciati dal Casellario Giudiziale si distinguono in:

  • Generale, contiene tutti i provvedimenti in materia penale, civile ed amministrativa rilasciati dal Giudice a carico di una persona fisica (art. 24 T.U.);
  • Civile, riguardante i provvedimenti relativi alla capacità della persona (ad esempio, inabilitazione, amministrazione di sostegno, interdizione giudiziale o legale), i provvedimenti riferiti ai fallimenti e i provvedimenti relativi alla perdita o la revoca della cittadinanza (art. 26 T.U.);
  • Penale, contiene tutti provvedimenti penali di condanna definitivi a carico di una persona fisica di età superiore ai 14 anni (art. 25 T.U.).

Come si ottengono i certificati carichi pendenti e casellario giudiziale del Tribunale

La richiesta dei certificati carichi pendenti e casellario giudiziale del Tribunale deve essere presentata dall'interessato munito di documento di riconoscimento in corso di validità o da un intermediario abilitato attraverso l’apposito modulo. 

Scarica gratis >> Modulo certificato casellario giudizialeModulo per richiesta del certificato carichi pendenti Tribunale

Tali certificati possono essere, quindi, richiesti:

  • dall'interessato o da un suo delegato
  • dalle pubbliche amministrazioni o dai gestori di pubblici servizi, quando il certificato è necessario per l’espletamento delle loro funzioni
  • dall'autorità giudiziaria penale, che provvede direttamente alla sua acquisizione

I certificati Tribunale hanno una validità di 6 mesi dal rilascio e, come previsto dall'art. 15, c. 1, della legge 183/2011, a partire dal 1°gennaio 2012, quelli rilasciati all'interessato non possono essere prodotti agli organi della pubblica amministrazione o ai gestori di pubblici servizi. In questo caso sarà necessaria una dichiarazione sostitutiva.

 

Tag: Avvocati, Normative

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com.

Riproduzione riservata ©

Autore: Redazione

Redazione

La Redazione di Smart Focus è composta da esperti in fiscalità e tributi (commercialisti, fiscalisti e tributaristi), in normative e legislazione (notai ed avvocati) nonché da professionisti (ingegneri, architetti, geometri, esperti visuristi, agenti immobiliari), in grado di affrontare le tematiche di attualità economica, fiscale e tributaria con l’obiettivo di fornire sempre informazioni complete, chiare ed aggiornate in modo semplice ed immediato.

Potrebbero interessarti anche

Aggiungi un commento

TROVA CIO' CHE TI SERVE
    Visura Italia Smart Focus banner sidebar

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti per essere sempre aggiornato su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi.

    Seguici

    smart-focus-visureitalia-banner-pubblicita