Come cambia l'iscrizione al Registro delle Imprese

Dal 1° settembre è cambiata: ecco quali sono le principali novità per facilitare l'avvio delle attività economiche.

iscrizione registro imprese

È entrata in vigore il 1° settembre la nuova modalità di iscrizione immediata delle aziende e degli atti notarili al Registro Imprese. Alla richiesta, deve essere allegato necessariamente un atto notarile, pubblico o mediante scrittura privata autenticata.

Iscrizione al registro delle imprese: le novità

La nuova modalità di iscrizione al registro delle imprese è prevista dal decreto di legge 91/2014. L'articolo 20 comma 7 bis del decreto prevede l'iscrizione immediata al Registro Imprese in caso di richieste pervenute in via telematica che abbiano in allegato un atto notarile. Il fine del provvedimento è quello infatti di facilitare le procedure per l'avvio alle attività economiche.

Dal 1° settembre, quindi, il conservatore del Registro non sarà obbligato ad effettuare un controllo di legalità che spetterà quindi al notaio che redigerà l'atto notarile in allegato all'iscrizione. Resta nelle facoltà del giudice del Registro la possibilità di ordinare la cancellazione della richiesta, in caso in cui su segnalazione si verifichi che il notaio non ha rispettato la legge.

Gli iscritti al registro delle imprese

Per verificare che una società sia effettivamente iscritta al Registro delle Imprese, basta richiedere una visura online. Ricercare un'impresa tramite partita Iva o numero REA su Visure Italia richiede pochissimi minuti. Per saperne di più, leggi Come ricercare un’azienda tramite partita Iva e numero REA

Gli esclusi

Ad essere escluse dalla possibilità di iscriversi al registro delle imprese in modo facilitato, sono le Spa, le imprese individuali e le altre richieste delle società, come la nomina degli amministratori o l'esercizio dell'attività.

In questi casi, resta valido il termine di 5 giorni dalla ricezione della pratica.

Tag: Imprenditori, iscrizione registro delle imprese, Liberi Professionisti, Normative, numero REA, ricercare azienda tramite partiva iva, Visure

Se hai trovato utile questo articolo o hai bisogno di un chiarimento, lascia un commento nel form a fine pagina o scrivici a smartfocus@visureitalia.com.

Riproduzione riservata ©

Autore: Redazione

Redazione

La Redazione di Smart Focus è composta da esperti in fiscalità e tributi (commercialisti, fiscalisti e tributaristi), in normative e legislazione (notai ed avvocati) nonché da professionisti (ingegneri, architetti, geometri, esperti visuristi, agenti immobiliari), in grado di affrontare le tematiche di attualità economica, fiscale e tributaria con l’obiettivo di fornire sempre informazioni complete, chiare ed aggiornate in modo semplice ed immediato.

Potrebbero interessarti anche

Aggiungi un commento

TROVA CIO' CHE TI SERVE
    Visura Italia Smart Focus banner sidebar

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti per essere sempre aggiornato su attualità economica, novità fiscali e tributarie, consigli pratici su normative, leggi e tributi.

    Seguici

    smart-focus-visureitalia-banner-pubblicita